img2.jpg
Quanto costa un buon materasso? E' detraibile?

Chiunque voglia acquistare un nuovo materasso deve saper scegliere in maniera precisa quello che più sia conforme alle proprie necessità, dovendo certamente sostenere una spesa importante ma necessaria

se desidera beneficiare di un prodotto di qualità e di un riposo che possa giovare alla salute.

Ma quanto costa un buon materasso? Bisogna sempre valutare di che materassi stiamo parlando, in quanto esistono materassi economici, ma ‘’inutili’’, e materassi più costosi ma in grado di venire incontro a numerose problematiche di postura e salute in generale: un discreto materasso difficilmente può trovarsi al di sotto di un prezzo compreso tra 450 e 600 euro, soprattutto se ha più strati o rivestimenti particolari; il costo di un buon materasso è determinato da diversi fattori:

  • Dalla quantità di Memory Form presente
  • Dalla forma della lastra: l'intaglio a pantografo e i disegni più o meno elaborati servono a dare maggiore ergonomia e accentuare il passaggio dell'aria
  • Dalla qualità dei materiai, dalla loro provenienza e dalla tecnologia utilizzata
  • Dal tempo di manodopera per la realizzazione
  • Dall’assistenza post vendita

Se hai un budget limitato o comunque vuoi spendere meno, piuttosto che acquistare un materasso in Memory o a Molle Insacchettate ad un prezzo inferiore e rischiare, è preferibile puntare verso materassi meno articolati, con meno manodopera, ma con materiali di qualità e di più semplice realizzazione, solo in gomma ad esempio, purché ecologica e con tessuti certificati.

I materassi sono detraibili? L'acquisto di un materasso rientra nell'agevolazione fiscale del Bonus Mobili: sarà sufficiente effettuare un bonifico con la fattura contenente tutti i vostri dati documentando tutte le spese sostenute, conservando la documentazione attestante l’effettivo pagamento, le ricevute dei bonifici e le fatture di acquisto dei prodotti.

  • L’acquisto di un materasso può essere inoltre integrato ad altri lavori di riqualificazione edilizia, con un tetto massimo della detrazione che ammonta a 10000 euro.
  • I materassi sono detraibili, poi, se un soggetto allergico dimostra di aver acquistato un materasso anallergico, cioè realizzato appositamente evitando fibre ed altri materiali che potrebbero generare allergie.

Quando invece il materasso è un dispositivo medico deve aver superato delle prove specifiche ed avere un marchio e codice identificativo, solo allora potrà essere fiscalmente detratto, così come le doghe del 19%, dopo prescrizione medica.

La tematica del materasso come dispositivo medico è molto controversa, in quanto tutti acquistiamo un materasso per dormire, ma in alcuni casi si necessita di materassi particolari se si presentano handicap, per terapie riabilitative o per attenuazione del dolore. Solo il materasso antidecubito è strettamente legato alla riabilitazione e/o alla prevenzione, quindi totalmente detraibile. 

Vieni a scoprire di più presso il nostro showroom, Munzone ti aspetta per poterti aiutare nella scelta del tuo materasso a marchio Simmons®, Pirelli®, Permaflex e tanto altro, offrendoti qualità garantita al giusto prezzo.

Richiedi Preventivo

Per info e preventivi compilare il form sottostante

Catania

Enna

Messina

Ragusa

Siracusa

Materassi Permaflex
Materassi Absolute
Materassi Pirelli
Materassi Treca Paris
Materassi Sealy
Materassi Simmons
Materassi Ennerev
siti web Catania