img2.jpg
Come scegliere il cuscino

Cuscino e materasso giocano un ruolo fondamentale per assicurare un buon riposo. Se è capitato che al mattino ti sia svegliato con dei dolori al collo o alla schiena, forse è arrivato il momento di cambiare il tuo cuscino.

Per riposare bene, infatti, testa, collo e spina dorsale devono rimanere perfettamente allineati ed il guanciale svolge proprio questo compito: ecco perché è importante scegliere il cuscino sul quale poter riposare, in modo da poter mantenere in posizione corretta la colonna vertebrale, rilassando i muscoli e favorendo una buona respirazione.

Il cuscino ideale in assoluto non esiste, e per scegliere quello giusto si deve partire dalle proprie abitudini, a cominciare dalla proprie caratteristiche fisiche, come corporatura e altezza, e soprattutto dalla posizione in cui si dorme: è proprio infatti la posizione assunta durante il sonno che influisce notevolmente sulla scelta del cuscino più conforme alle proprie necessità.

Molto importanti sono due fattori che determinano la qualità di un cuscino:

  • La scelta del materiale: ne esistono per tutti e di tutti i tipi, dal cuscino anallergico a quello in gommapiuma, da quello in lattice a quello ‘’ad acqua’’, da quello in microfibra a quelli naturali e biologici, fino ad arrivare ai guanciali migliori sul mercato, quelli Ortopedici ed in Memory Foam.
  • La sua altezza: L'altezza del cuscino è un parametro molto importante, strettamente legato alla sua consistenza. Se il guanciale è troppo morbido il collo "sprofonda" al suo interno, mentre se è troppo rigido il problema si capovolge. In entrambi i casi il tratto cervicale della colonna è costretto a mantenere una posizione innaturale, che la muscolatura cerca di compensare costituendo così una potenziale fonte di dolori.

In ogni caso, su qualunque modello ricada la scelta di un cuscino per il tuo riposo, speciale attenzione andrà messa nel momento dell’acquisto: cerca sempre di fare una scelta in relazione alle tue caratteristiche fisionomiche ed alle tue abitudini, rivolgiti a Munzone Materassi richiedendo un preventivo di consulto per farti consigliare sempre al meglio dagli specialisti del settore.

  PUNTO DI FORZA  PUNTO DEBOLE
CUSCINI IN MEMORY Ergonomico e rigido allo stesso tempo (per i modelli ad alta densità di Memory) spesso sfoderabili. Il Memory èanti acaro (ma non sempre lo è il rivestimento). Poco traspiranti i cuscini Memory economici. Non tutti sono certificati. Attenzione ai guanciali in "fiocco di Memory", non consistono in una forma a saponetta indeformabile ma sono realizzati con scarti di Memory sbriciolato di varia provenienza.
CUSCINI IN LATTICE Il massimo dell'ergonomia, Traspirante naturalmente, spesso è traforato. Naturalmente anti acaro. Molti modelli differenti, anche a saponetta (tradizionali o con sfere "effetto massaggiante" come il guanciale della Pirelli. Deve essere di ottima qualità per evitare odori o possibili deterioramenti dell'anima in lattice per via dell'umidità
CUSCINI IN WATERLY Cos'è il Waterly? E' una gomma evoluta, ma a differenza del Memory non è a "lenta memoria" ma è più simile al lattice, rispondendo con una spinta verso l'alto, pari al peso del corpo. E' indeformabile e anallergico Potrebbe risultare troppo rigido, più costoso di altri cuscini, anche per marche più economiche.
ANATOMICO ED ERGONOMICO PER LA CERVICALE Il cuscino a doppia onda è anatomico, perché ha una forma concepita per seguire il nostro corpo (foto in alto), ergonomico, se fatto in lattice o Memory. Le due onde, di diversa altezza, danno due possibilità di scegliere il verso del guanciale, a seconda della conformazione del collo e della posizione nel dormire. Alcune persone trovano difficoltà nel dormire su di un guanciale con forma diversa.

Richiedi Preventivo

Per info e preventivi compilare il form sottostante

Catania

Enna

Messina

Ragusa

Siracusa

Materassi Permaflex
Materassi Absolute
Materassi Pirelli
Materassi Treca Paris
Materassi Sealy
Materassi Simmons
Materassi Ennerev
siti web Catania